Seleziona una pagina

La start up, nata in Sardegna nel 2015, ha creato un marketplace online dedicato all’affitto a tempo di negozi, vetrine, corner, postazioni e sale per eventi.

A cavallo tra l’Ottocento e il Novecento, Cagliari fu tra le grandi città italiane in cui si sviluppò un modello di commercio simile a quello delle capitali europee: le sue strade erano ricche di grandi negozi specializzati, boutique di lusso, pasticcerie, botteghe in grado di offrire prodotti ricercati.

Oggi il mondo del commercio sta cambiando e il grande numero delle vetrine vuote in città è, purtroppo, un effetto tangibile di questa evoluzione. Il costo degli affitti è sempre più alto, il ciclo di vita dei prodotti è sempre più corto, l’acquisto è sempre più focalizzato sull’on line, i centri commerciali attraggono flussi importanti. Questo si traduce in un aumento dell’e-commerce (veloce, flessibile e più globale), in un sempre minore interesse verso gli affitti commerciali di lungo termine (6 anni) e in un allungamento dei tempi di vendita o di affitto degli esercizi commerciali.

artelier-galleria-darte

Allo stesso tempo si registra, però, un incremento di piccole aziende, giovani produttori, creativi e artigiani, che fanno fatica ad essere visibili sul web o ad investire in spazi commerciali sempre più cari. Per fare il salto di qualità, queste realtà hanno necessità di promozione per il lancio di nuovi prodotti e di trovare sinergie tra il territorio e il proprio sito di e-commerce, con logiche stagionali, più accessibili e flessibili, in linea con un mercato sempre più globale da testare.

Per rispondere a questa domanda di flessibilità del mercato, l’anno scorso è nata la start up Placecorner.com, un marketplace dedicato a chi cerca e offre spazi a tempo in modo semplice, ma sicuro.

Il principio è quello della sharing economy applicato alla temporary location: chi ha uno spazio da affittare per breve tempo (un negozio, una vetrina, un corner, uno stand di un mercatino, una sala per eventi, una galleria d’arte) può iscriversi gratuitamente alla piattaforma, creando un annuncio con le foto, la descrizione e il prezzo di affitto del locale. Dall’altro lato chi ha bisogno di uno spazio per esporre o vendere i propri prodotti, o organizzare un evento, può scegliere e prenotare online quello più adatto alle proprie esigenze e al proprio budget, solo per il tempo di cui ha bisogno.

coccodi-vetrina

Ciò comporta vantaggi e opportunità per entrambe le parti coinvolte. Da un lato Placecorner.com offre a produttori, creativi, artisti e artigiani la possibilità di avere uno spazio in città con la massima accessibilità: nessun costo fisso, nessun impegno di locazione a lungo termine, semplicità di allestimento e gestione. Dall’altro lato, le location hanno una nuova possibilità di generare ricavi e coprire parte dei costi di gestione, grazie alla rotazione dei locatari ed, eventualmente, alla possibilità di gestire le vendite per conto dei brand.

Tutto questo avviene tramite una piattaforma online, che richiede a tutti gli utenti la registrazione e la compilazione di una scheda con i propri dati (sempre in modo gratuito), garantendo così sicurezza, tutela e affidabilità sia per chi cerca che per chi offre lo spazio. Con Placecorner.com anche chi vende solo online, può trovare il suo negozio fisico e prenotarlo solo quando e dove serve per far “toccare con mano” i prodotti acquistabili online.

thotel-sala-eventi

Attualmente Placecorner.com è attiva su Cagliari, sta lanciando la propria offerta anche su Milano e Roma, ma è aperta anche a spazi ubicati in altre città. E’ una start up al 100% sarda, che ha ricevuto i finanziamenti per le start up innovative di Sardegna Ricerche e Start & Smart/Invitalia. Sarà presente a Sinnova 2016 , il Salone dell’Innovazione dal 6 al 7 ottobre presso la Manifattura Tabacchi (stand 64).

oropak-vetrina

Passate a trovarli. Sarà l’occasione giusta per conoscere più da vicino il progetto e, magari, scegliere di affittare uno spazio in vista del Natale. Dopotutto, Cagliari sta vivendo una stagione positiva per l’innovazione, come dimostrano le numerose start up nate e lanciate con successo negli ultimi anni e, grazie al temporary e a Placecorner.com, potrebbe essere l’inizio di una nuova stagione positiva anche per il commercio. Che tornerebbe finalmente a respirare l’aria internazionale di un tempo.